Non è un caso se il web è ricco di testimonianze e recensioni di spiagge e luoghi adatti ai nudisti, scritte da chi ha sperimentato in prima persona una vacanza naturista a Creta. L’isola è una destinazione molto popolare per i nudisti, e in generale per i naturisti; non perché naturismo e nudismo siano legali in Grecia o in particolare a Creta, ma perché il nudismo a Creta è tollerato su molte spiagge e nessuno vi disturberà se deciderete di praticarlo rispettando delle basilari regole di buona educazione e buon senso. Non esistono regole specifiche, ma non ci dovrebbe essere bisogno di dire che stare nudi in spiagge vicine ai monasteri o affollate di famiglie è un atteggiamento provocatorio che non può essere ben accetto. Per contro, anche la spiaggia più di grido, nei mesi in cui è scarsamente frequentata può divenire il posto giusto per prendere il sole e godersi il mare nudi. Resta il fatto che a Creta si trovano alcune delle migliori spiagge per nudisti della Grecia, soprattutto lungo la costa sud.

nudismo
I luoghi che vi proponiamo, divisi per le quattro unità periferiche (Heraklion -Candia-, Chania -La Canea-, Lasithi e Rethymno), non possono mancare nella lista delle principali spiagge per nudisti a Creta. Partendo da est, ecco le spiagge dell’unità periferica de La Canea, cominciando dalla prima che si incontra: Kedrodasos, splendida spiaggia situata 76 km a sud ovest della città di Chania e 1 km a est della famosa laguna di Elafonissi; coperta di alberi di ginepro (erroneamente confusi con cedri, da cui il nome) e dune di sabbia. Molto bella poi la parte orientale di Paleochora, conosciuta come Pahia Ammos: 1 chilometro di spiaggia sabbiosa e acque limpide, che nell’estremità ovest, la più isolata e meno attrezzata, è particolarmente adatta al nudismo. Continuando il nostro percorso, arriviamo alla parte più orientale del litorale di Sougia, non attrezzata con ombrelloni e sdraio, come invece è il tratto più vicino al porto, ma lontana da occhi indiscreti e adatta al FKK. Fruibili per il nudismo anche i due estremi, ad est e ad ovest, di Agia Roumeli, nella zona di Sfakia; amato dai naturisti soprattutto l’estremo est della baia, con le sue suggestive formazioni rocciose e le grotte sulla spiaggia di ciottoli. Isolata e paradisiaca, la spiaggia di Glyka Nera, una delle più belle spiagge d’Europa; raggiungibile in barca, o a piedi da Chora Sfakion e da Loutro.

nudismo