Acquari: il Cretaquarium di Creta

Il Cretaquarium si trova a Creta, 15 chilometri ad Est della città di Iraklion, nella località chiamata Γούρνες (Gùrnes). Offre al visitatore l’esperienza di esplorare il mar Mediterraneo, con l’osservazione di centinaia di specie ittiche e migliaia di forme di vita acquatiche, ospitate nelle 32 vasche dai complessivi 1 milione e 600 mila litri di acqua di mare. Un’esplorazione subacquea globale, per scoprire le variegate forme e colori del fondale marino Mediterraneo e conoscere i comportamenti e le esigenze dei suoi abitanti.

Cretaquarium – Θαλασσόκοσμος (Thalassòcosmos), in inglese Cretaquarium – Seaworld, ha iniziato ufficialmente la sua attività nel dicembre del 2005; rappresenta un sito unico nel suo genere per la ricerca, la formazione, la cultura, ma anche una curiosa attrattiva per i “profani”; si propone di promuovere e diffondere la conoscenza dell’ambiente marino Mediterraneo, la conservazione e lo studio degli habitat e degli stessi abitanti del “nostro” mare: pesci, invertebrati, anfibi, rettili e piante. Fondato dai dipendenti dell’Istituto di Biologia Marina di Creta, ora inglobato nel Centro ellenico per la ricerca marina, mette a frutto le conoscenze degli specialisti del settore e la tecnologia della ricerca sviluppata nel corso degli ultimi 20 anni.

Il complesso del Cretaquarium, dotato di ampio parcheggio, è facilmente raggiungibile da ogni parte di Creta grazie anche alla segnaletica stradale ben studiata. Oltre alla visita alle vasche (dotate di 300 metri quadrati di vetrate per l’osservazione delle specie marine), alla proiezione di diapositive e all’abbondante materiale didattico, offre nei dintorni numerose possibilità di completare la giornata visitando altri siti importanti per la cultura, o le ampie spiagge attrezzatissime del lato nord dell’isola.

… continua a leggere …