Un contro?

Ora come ora e per via del nostro stile di vita ancora “troppo” italiano, li troviamo un “po’ troppo rilassati” ma questo perché ci troviamo ad avere delle esigenze particolari in questo momento, in futuro, molto probabilmente, questa componente non sarà più un problema.

Com’è strutturata la vostra giornata tipo?

Dividiamo la nostra giornata tra diverse attività: lezioni di greco tutte le mattine per conoscere bene la lingua e per integrarci il più possibile, commissioni e impegni vari relativi alla ricerca della nostra futura attività e, infine, la gestione di Villa Anastasia e la sua e nostra promozione sul web. Tutto questo contornato da attività di relax e atte a scoprire e conoscere bene l’isola perché, oltre ai vari articoli che pubblichiamo sul blog, vogliamo anche conoscere Creta al punto tale da poter poi avviare delle attività collaterali con i turisti e non solo creare uno spazio in cui loro soggiornino e basta. Il nostro intento è quello di avviare un’attività che possa anche coinvolgere i turisti e rendere il loro soggiorno migliore e piacevole.

Trasferirsi a Creta: la storia di Beatrice ed Enrico

Come vi vedete tra vent’anni?

(Beatrice) Credo che sia troppo difficile rispondere a questa domanda. Personalmente, faccio fatica a rispondere perché i progetti a lungo termine non li ho mai fatti e perché, come mi piace definirmi, sono “sanamente inquieta” per cui non mi vedo in un posto fisso. Non so cosa la vita ci riserverà ma sono sicura che il nostro futuro sarà senza rimpianti e rimorsi.

Che rapporto avete con l’Italia che avete lasciato?

Un buon rapporto, infatti, noi non siamo né scappati dall’Italia né l’abbiamo lasciata perché, come affermano tanti, “in Italia si sta male”, anzi, siamo italiani a tutti gli effetti e possiamo tranquillamente dire di essere pazzi dell’Italia. Resta però di fatto che, oltre al nostro amore per la Grecia, a Creta è possibile realizzare un sogno come il nostro, mentre, in Italia e con le possibilità che abbiamo noi era impossibile. Abbiamo vagliato alcune opzioni in Italia ma, per motivi economici e perché la stagionalità turistica italiana è più breve e diversa, abbiamo optato per Creta.

Per contattare Beatrice ed Enrico:
http://mikrokosmoskriti.com

Trasferirsi a Creta: la storia di Beatrice ed Enrico

ENRICO:

Cellulare ITALIA: +39 347 9360271
Cellulare GRECIA: +30 694 9075360
Skype: emoretto.vi

BEATRICE:

Cellulare ITALIA: +39 349 8440276
Cellulare GRECIA: +30 694 1652221
Skype: beatrice.fioraso

Trasferirsi a Creta: la storia di Beatrice ed Enrico